Il titolare dell’Agenzia Investigativa: Italo Scalas

Già Commissario della Polizia di Stato, con una carriera sviluppata in ambito di importanti uffici operativi, quali squadre mobili, Digos, Polizia Giudiziaria (con partecipazione in Strutture Interforze per lo svolgimento di importanti indagini a livello regionale), Polizia Postale, sempre con funzioni di responsabile di strutture investigative e con vari riconoscimenti di merito.

Obblighi e restrizioni di un Investigatore

Chi esercita l’attività di Investigatore è tenuto a rispettare rigorosamente le leggi seguendo le direttive emanate dal Garante delle Privacy, perseguendo unicamente lo scopo dell’incarico senza turbare la sfera privata dei soggetti in esame.

Al giorno d’oggi è sempre più difficile reperire prove concrete utilizzabili in fase giudiziale; diventa dunque fondamentale il ruolo dell’investigatore per tutelare i diritti della persona che abbia subito un qualsiasi danno.

Cosa può fare un investigatore privato

Attività consentite

  • statico
  • dinamico
  • tramite Localizzatore GPS
  • Fotografiche
  • Video
  • relativi ai soggetti coinvolti nell’indagine
  • con Autorizzazione n.6/2005  del Garante per la Privacy

Attività proibite

Le aree private delle persone oggetto delle indagini sono off-limits per l’investigatore privato, che non può né accedere né documentare i fatti attraverso foto e video,  al fine di non turbare la sfera privata delle persone oggetto delle indagini.

L’investigatore non ha accesso ad alcun terminale speciale capace di procurargli dette informazioni, non può controllare telefoni né fissi né cellulare, né chat private.

Non è consentito all’investigatore privato rimuovere direttamente le microspie presenti in un ambiente, ma è autorizzato a ricercarle.

Siamo operativi in tutte le province della Sardegna e non solo

Cagliari

Olbia

Sassari

Oristano

Nuoro

Sud Sardegna